Pro 14: gli Ospreys fermano i Cheetahs

Si sono disputati ieri altri tre match della sedicesima giornata della Celtic League.

Si fa caldissima la corsa per il quarto posto nella conference A della Guinness Pro 14, dove le vittorie di Connacht e Ospreys avvicinano le due formazioni ai Cardiff Blues che sarà in campo oggi contro le Zebre. Ieri il Connacht ha espugnato Treviso, mentre i gallesi si sono imposti di strettissima misura sui Cheetahs, nonostante le 4 mete a 3 per i sudafricani. Vincono anche gli Scarlets che confermano la crisi dell’Ulster che scivola lontano dalla zona playoff.

PRO 14 – SEDICESIMA GIORNATA

Leinster – Southern Kings 64-7
Newport – Edimburgo 12-25
Munster – Glasgow 21-10
Scarlets – Ulster 34-10
Ospreys – Cheetahs 27-26
Benetton – Connacht 19-22
Zebre – Cardiff

PRO 14 – CLASSIFICHE

Conference A: Glasgow 65; Munster 53; Cheetahs 43; Cardiff 33; Connacht 32; Ospreys 30; Zebre 21
Conference B: Leinster 62; Scarlets 59; Edimburgo 51; Ulster 46; Benetton 39; Dragons 17; Kings 4

Foto – Instagram/leinsterrugby

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti su “Pro 14: gli Ospreys fermano i Cheetahs

  1. Ulster che crolla a Llanelli in modo forse irreparabile nella forma e nella sostanza: a 5 punti è al limite di quanto recuperabile in uno scontro diretto ma soprattutto sembra svuotato come le damigiane dopo pasqua. Film già visto: si attaccano agli sfondamenti di McCloskey, sembrano in partita con qualche lampo di giocatori di classe cristallina, e poi si sciolgono intorno al solito Cooney, che si danna impavido e solidissimo anche mentalmente ma che ormai sembra l’ultimo dei Mohicani. Bella prova degli Scarlets A e conferma dell’impronta Pivac che è arrivata in profondità. Ragazzini alle prime uscite che eseguono come titolari: come è stato ed è per Cullen, credo che sia un grande merito, e in prospettiva forse il maggiore.

    1. Vittoria soddisfacente dopo due settimane in cui si era raccolto troppo poco…in campo due squadre discrete, sinceramente mi aspettavo di più dall’ esperienza dell’ Ulster.
      Molto bene invece l apporto dei giovani, Nicholas, Baldwin ed il giovane fenomeno Conbeer, entrato nella ripresa ma autore di una bellissima metà e di ottimi placcaggi. Mancheranno in potenza, ma quanto a linee di corsa e tecnica sono già ad un buon livello. Bene il pack con Beirne sempre Silvi scudi. Tra i trequarti molto bene la coppia Asquith Hughes.
      Scazzato James Davies, la convocazione gli ha fatto più male che bene…vittoria fondamentale per il proseguo in campionato, anche se la stagione in termini di aspettative è vicino alla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *