6 Nazioni: Scozia, niente cambi per l’Inghilterra

Gregor Townsend mantiene lo stesso XV che ha battuto la Francia due settimane fa.

Conferma la fiducia nella squadra che ha battuto la Francia a Edimburgo Gregor Townsend. La Scozia resta immutata per la trasferta durissima contro l’Inghilterra, con i nomi nuovi che sono in panchina. Dove, soprattutto, torna dall’infortunio Willem Nel, cui si aggiungono Tim Swinson e Nick Grigg.

SCOZIA

15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Huw Jones, 12 Pete Horne, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay (c), 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Simon Berghan, 2 Stuart McInally, 1 Gordon Reid
In panchina: 16 Scott Lawson, 17 Jamie Bhatti, 18 Willem Nel, 19 Tim Swinson, 20 David Denton, 21 Ali Price, 22 Nick Grigg, 23 Blair Kinghorn

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti su “6 Nazioni: Scozia, niente cambi per l’Inghilterra

  1. Pensavo che Nel lo avrebbe messo titolare e magari Strauss in panca…evidentemente non sono ancora a rodaggio per una partita di questo livello.
    Nel e Swinson comunque aggiungono impatto dalla panchia, cosa senza dubbio fondamentale, frase banale ma ormai si gioca in 23 e due settimane fa l’impatto di Denton sul match con la Francia e’ stato enorme.
    Purtroppo per gli scozzesi l’Inghilterra non e’ la francia e il non avere i migliori a disposizione rende la difficile impresa di vincere a Twickenham ancora piu’ dura. Scozzesi chiamati alla partita perfetta per fare risultato, non possono concedere un paio di mete come ai francesi, l’Inghilterra col Galles ha mostrato una difesa mostruosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *