6 Nazioni: Francia, chi sostituirà i ‘cattivi’?

Del XV titolare contro la Scozia non ci saranno Thomas, Lamerat e Iturria. Quali le scelte di Brunel?

Il pugno duro di Jacques Brunel nei confronti del gruppo di giocatori che ha fatto le ore piccole a Edimburgo, con tutte le conseguenze delle ore successive, i dubbi e le perplessità, ridisegna la Francia che sfiderà venerdì l’Italia a Marsiglia. Al di là di possibili cambi tattici, infatti, chi sicuramente non sarà nel XV titolare saranno Teddy Thomas, Rémi Lamerat e Arthur Iturria, tutti titolari nei primi due turni del Torneo.

Chi sostituirà Teddy Thomas?

L’assenza più pesante, come già detto più volte, è quella dell’ala del Racing 92, autore di tutte e tre le mete dei Bleus nel NatWest 6 Nazioni 2018. Ma anche Lamerat è stato uno dei (pochi) giocatori convincenti nella Francia targata Brunel e Iturria è sicuramente importante in seconda linea. E ora il tecnico dei Bleus dovrà capire come sostituirli. Il candidato numero 1 all’ala appare Benjamin Fall, per due volte in panchina in questo avvio di Torneo. L’alternativa sarebbe Rémy Grosso, richiamato dopo i fatti di Edimburgo.

Chi è il vice Rémi Lamerat?

A giocarsi, invece, il posto a secondo centro dovrebbero essere due nomi di peso come Matthieu Bastareaud e Gaël Fickou, sempre che Brunel non sposti uno tra Henry Chavancy e Geoffrey Doumayrou a secondo centro, dopo aver disputato un match a testa a numero 12. Fa sorridere che torna in gioco quel Bastareaud che ha saltato la prima parte del Torneo a causa dei commenti omofobi nei confronti di Seb Negri e che ora è convocato dopo i fattacci scozzesi.

La scelta in seconda linea

E in seconda linea? Anche qui la logica dice che al posto di Arthur Iturria dovrebbe conquistare una maglia da titolare Paul Gabrillagues, per due volte in panchina contro Irlanda e Scozia. L’alternativa è il neoconvocato Romain Taofifenua, mentre una scelta a sorpresa potrebbe essere Bernard Le Roux, giocatore che può giocare sia in seconda sia in terza linea, anche se di fatto gioca terza linea sia nel Racing 92 sia in nazionale.

Foto – Instagram/gaelfickou

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Rispondi