Pro 14: Zebre, netto ko a Limerick

Si è disputato ieri sera il match valido per la quattordicesima giornata della Celtic League.

Dopo due weekend di stop per l’inizio del Sei Nazioni 2018, le Zebre sono tornate in campo questa sera nel 14° turno del Guinness PRO14 al Thomond Park di Limerick. Avversari di Biagi e compagni la formazione irlandese del Munster mai sconfitta dai bianconeri negli 11 precedenti in gara ufficiale. Gara speciale per coach Bradley: l’head coach irlandese delle Zebre è tornato da avversario della franchigia del sud-ovest d’Irlanda dove l’ex nazionale mediano di mischia ha giocato a cavallo degli anni ’90. IL XV del Nord-Ovest ha potuto schierare tre Azzurri liberati dalla nazionale italiana impegnata nel pomeriggio a Dublino contro l’Irlanda nel secondo turno del Sei Nazioni: capitan Biagi, Bisegni –in meta all’andata a Novembre al Lanfranchi- e Giammarioli. Buon inizio delle Zebre che tengono bene il campo sfruttando anche il forte vento a favore. I bianconeri hanno anche una buona possibilità di segnare grazie all’indisciplina irlandese ma per tre volte la touche nei 22 non produce grattacapi alla Red Army. Il punteggio si sblocca solo al 25° con la meta irlandese alla bandierina con Arnold. Faticano le Zebre a reagire con azioni avanzanti e, prima dell’intervallo, i bianconeri subiscono la seconda meta del Munster: gli irlandesi colpiscono alla bandierina col drive avanzante.

A inizio ripresa le Zebre crescono e trovano meritatamente i primi punti con la meta di Palazzani: dopo due belle pressioni al piede la segnatura nasce da una mischai ai 5 metri. Il mediano di mischia schiaccia alla bandierina dopo staccandosi dopo l’ingaggio, riaprendo la sfida. Munster risponde però subito con un uno-due letale prima dell’ora di gioco trovando la meta del bonus prima di forza e poi con un bel break. Coach Bradley manda in campo tutta la panchina ma le Zebre non riescono più a rendersi pericolose, fermate anche dall’indisciplina. Prima del fischio finale c’è tempo per la quinta meta irlandese che fissa il finale sul 33-5.

Foto – Stefano Delfrate

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Un commento su “Pro 14: Zebre, netto ko a Limerick

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *