Permit Player: cioè il nuovo “Senti chi parla”

Il Grillotalpa torna sul tema dei permit player e lo fa citando una fonte autorevole. Ma chi è?

Torna la rubrica che punzecchia protagonisti e parole dal mondo del rugby. E stavolta tocca a un personaggio che dice una cosa di grandissimo buon senso, ma che ne parla come se non potesse farci nulla. Invece. “E comunque resto convinto che non tutti a vent’anni siano pronti: Lazzaroni adesso è un giocatore internazionale, ma a Treviso i primi due anni ha giocato pochissimo. Sarebbe stato meglio che avesse fatto più partite, magari giocando anche in campionato“.

L’eterno dibattito ovale italico degli ultimi anni. E chi scrive ha esternato più volte la sua pozione.
Ma qui oggi più che il contenuto c’è da sottolineare chi quella frase l’ha pronunciata. Un giocatore che dice la sua sulla faccenda? No. Un dirigente delle due franchigie che indica una via da seguire? Nemmeno. Allora un giornalista che esprime la sua opinione? Neanche. Magari è il ct Conor O’Shea che negli scorsi mesi ha indicato quel tipo di soluzione come una strada assolutamente da percorrere? Potrebbe essere lui, in effetti, ma no, non l’ha detto. Non in questo caso. Scoprite chi è il personaggio e continuate a leggere su Il Grillotalpa.

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “Permit Player: cioè il nuovo “Senti chi parla”

  1. Trovo simpatico e singolare come si cerchi di gisutificare il non agire sui permit con il pericolo di non essere rivotato.

    Cioe’ se un Presidente Ferale potrebbe fare la cosa, che univeralmente e’ ormai riconosicuta come:
    logica
    corretta
    intelligente
    dovuta
    ed in terribile ritardo
    Se non la fa per paura poi di non essere rieletto come puo’ questa essere una giustificazione o un attenuante?
    Ma porca miseria se uno non fa una cosa perche’ se no perde la poltrona e’ nella migliore delle visioni un pusillanime!!!!

Rispondi