6 Nazioni: l’Italia U20 prepara l’Inghilterra

Primo giorno di raduno per l’Italia U20 a Gorizia in vista dell’esordio al 6 Nazioni di categoria contro l’Inghilterra.

Gli azzurrini affronteranno i campioni in carica del torneo venerdì 2 febbraio alle 19 allo Stadio Enzo Bearzot. Per la squadra guidata da Roselli e Moretti sarà il primo match ufficiale della stagione con il nuovo gruppo dopo essere entrati nella top ten al World Rugby U20 Championship del giugno scorso. Nella rosa azzurra c’è un cambio in prima linea: il pilone dell’Accademia Nazionale Ivan Francescato Leonardo Mariottini sostituisce per infortunio Matteo Nocera. “Il primo impatto con le strutture messe a disposizione dal territorio è stato più che positivo – ha dichiarato Fabio Roselli –. Vogliamo prepararci al meglio per l’importante sfida che ci attende venerdì contro i campioni in carica dell’Inghilterra”.

ITALIA U20 – convocati

Piloni
Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*
Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Leonardo MARIOTTINI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

Tallonatori
Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*
Niccolò TADDIA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Seconde linee
Matteo CANALI (Rugby Colorno)*
Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*
Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan, FRA)

Flanker/n.8
Jacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*
Enrico GHIGO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Michele LAMARO (Petrarca Padova)* – capitano
Lodovico MANNI (Mogliano Rugby)

Mediani di mischia
Nicolò CASILIO (Patarò Calvisano)*
Leonardo BACCHI (Rugby Viadana 1970)

Mediani d’apertura
Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*
Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Antonio RIZZI (Petrarca Padova)*

Centri/Ali/Estremi
Albert Einstein BATISTA (Rugby Etruschi Livorno 1995)
Simone CORNELLI (Toscana Aeroporti I Medicei)*
Giovanni D’ONOFRIO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Alessandro FORCUCCI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Francesco MODENA (Femi CZ Rugby Rovigo Delta)
Alberto ROSSI (Valsugana Padova)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

2 commenti su “6 Nazioni: l’Italia U20 prepara l’Inghilterra

  1. Quest’anno ho davvero poco tempo per girare i campi nel we, ma la coppia Bacchi/Biondelli mi è piaciuta assai. Era da un po’ che non mi capitava, e non per la trita e ritrita questione dei club che non danno spazio: il posto va meritato e non credo che si mandino in campo i giocatori in base all’anagrafe e al passaporto. Ovvio che a Viadana con Ormson avrebbe avuto meno minuti, ma ha sfruttato l’occasione e mi ha convinto. Bacchi lo conoscevo meglio e, per me, è maturato all’antica.

  2. una bella mediana affiatata?
    ma stiamo scherzando?
    è uno schema troppo prevedibile e sono almeno 15 anni che ne facciamo comodamente a meno…

Rispondi