6 Nazioni: Galles, ecco i convocati

Warren Gatland ha annunciato i 39 uomini che prepareranno il Torneo continentale di rugby al via il prossimo 3 febbraio.

Ci saranno due esordienti, il flanker James Davies e l’ala Josh Adams, nella squadra capitanata dal solito Alun Wyn-Jones. In tutto sono 39 i nomi scelti da Warren Gatland per il Galles che prepara il prossimo NatWest 6 Nazioni al via il prossimo 3 febbraio.

“E’ un’opportunità eccitante per i due esordienti. Lo stato di forma di James negli ultimi due anni è stata impressionante, gioca in un ruolo dove c’è tanta competizione, ma non vediamo l’ora di metterlo alla prova. Per Josh, invece, è una grande opportunità, è in gran forma e il triangolo allargato è una zona dove vogliamo creare più profondità – le parole di Gatland -. Abbiamo selezionato una squadra più ampia, ma è un’occasione per noi per lavorare su un gruppo più grande e continuare a costruire in vista dei prossimi 18 mesi”.

GALLES – convocati

Trequarti: Aled Davies, Gareth Davies, Rhys Webb, Gareth Anscombe, Dan Biggar, Rhys Patchell, Rhys Priestland, Hadleigh Parkes, Owen Watkin, Owen Williams, Scott Williams, Josh Adams, Hallam Amos, Alex Cuthbert, Steff Evans, Leigh Halfpenny, George North, Liam Williams
Avanti: Rob Evans, Wyn Jones, Nicky Smith, Scott Baldwin, Elliot Dee, Ken Owens, Tomas Francis, Samson Lee, Dillon Lewis, Adam Beard, Bradley Davies, Seb Davies, Cory Hill, Alun Wyn Jones, James Davies, Taulupe Faletau, Ellis Jenkins, Ross Moriarty, Josh Navidi, Aaron Shingler, Justin Tipuric

Foto – Instagram/welshrugbyunion

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

2 commenti su “6 Nazioni: Galles, ecco i convocati

  1. proviamo a fare una previsione…
    in quale partita si infortunerà George North?
    scherzi a parte… terza linea da paura Shingler-Navidi-Faletau…

  2. Per me la vera mina vagante ed incognita del torneo.
    Qualche assenza di troppo, non si discute, Davies al centro e Warbs e Faletau in terza non son facili da sostituire, soprattutto in termini di leadership e guida che sul piano tecnico il Galles ha senza dubbio ottima profondita’. Davanti son solidi nei primi 5 anche se secondo me AWJ oggi non e’ quello di due-tre anni fa e soprattutto negli scarlets pesa tanto, anzi tantissimo Beirne nell’economia del gioco, che Gallese non e’.
    Ma davanti per me comunque ci sarebbero, dove io nutro dubbi sono sulla mediana dove Webb, Biggar e PRiestland non stanno vivendo una stagione indimenticabile e dove continuo soprattutto a non capire perche’ venga convocato Anscombe, per me uno dei pochissimi flop di Gatland in questi anni in Galles.
    La logica direbbe Davies-Patchell titolari, ma ad oggi Gatland non ha mostrato grande passione per l’apertura degli Scalrets che dai tempi dei Cardiff impressiona tutti tranne lui che a conti fatti gli ha dato solo 5 caps.
    Per il resto dietro son forti, ci sara’ da capire se ci sara’ spazio per Halfpenny o meno.
    La vera incognita comunque sara’ vedere che gioco esprimeranno…Gatland coi Lions ha fatto vedere cambiamenti nel suo credo tattico, qualcosa si e’ visto anche a Novembre nei dragoni anche se molto meno, da vedere se fara’ un altro apsso in quella direzione o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *