Champions Cup: Scarlets a valanga per i playoff

Si è disputato ieri l’anticipo della quinta giornata della Coppa Europa di rugby.

Volano gli Scarlets, dominano la sfid di Bath e, di fatto, mettono gli inglesi fuori dai giochi. Un dominio che porta i gallesi a chiudere i giochi già a inizio ripresa grazie alle mete di Tadhg Beirne(11′), Paul Asquith(25′), Hadleigh Parkes(32′) e Scott Williams(51′). E Bath? Si sveglia tardi, con Matt Banahan(58′) e Zach Mercer(74′) a rendere meno pesante il passivo e nulla più.

CHAMPIONS CUP – QUINTA GIORNATA
Bath – Scarlets 17-35
Ulster – La Rochelle
Exeter Chiefs – Montpellier
Harlequins – Wasps
Northampton Saints – Clermont
Ospreys – Saracens
Leinster – Glasgow Warriors
Tolone – Benetton Treviso
Racing 92 – Munster
Castres – Leicester Tigers

CHAMPIONS CUP – CLASSIFICHE
Pool 1: La Rochelle 15; Ulster 13; Wasps 10; Harlequins 2
Pool 2: Clermont 17; Ospreys 13; Saracens 11; Northampton 1
Pool 3: Leinster 18; Montpellier 12; Exeter 9; Glasgow 1
Pool 4: Munster 15; Racing 11; Leicester, Castres 6
Pool 5: Scarlets 18; Tolone 15; Bath 13; Benetton 3

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Ti potrebbe anche interessare

Un commento su “Champions Cup: Scarlets a valanga per i playoff

  1. Detto onestamente non mi aspettavo una aprtita del genere dagli Scarlets, pensavo anzi che complici le varie assenze nella 3/4 rischiassero parecchio a Bath, ed invece han tirato fuori una delle migliori prestazioni della stagione di coppa in assoluto.
    Pack dominante nei set pieces, con una mischia ordinata che ha letteralmente distrutto gli avversari. Difesa praticamente perfetta fino alla meta del bonus, poi forse subentra un senso di appagamento inconscio e permette qualcosa di troppo al Bath ma senza mai veramente rischiare di fargli riaprire la partita. Sui BD non c’e’ storia per quasi tutta la partita…e sulla abse di piattaforme di gioco dei set pieces solidissime, turnover della difesa e dominio nei BD anche in fase di possesso gli Scarlets poi possono far andare il loro gioco veloce con efficacia. Grandissimo lavoro di seconde e terze negli Scarlets con un Beirne mostruoso e giustamente premiato col MoM.
    Scoppola di quelle pesanti per Bath che ora ha molte poche chances di andare ai PO e che dovra’ puntare tutto nel dare una pettinata a Treviso e sperare di passare tra le migliori seconde cosi’. Ieri sfortunati anche a perdere velocemente Priestland ma sensazione di una squadra che si e’ sciolta velocemente, troppo velocemente.
    PEr gli Scarlets vittoria che fa si che la prossima settimana allo Parc y Scarlets ospitino la aprtita della stagione con buone chances di approdo ai playoffs se giocano come ieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *