Mercato: Leo Sarto, il futuro è in Inghilterra?

Secondo la stampa britannica l’ala potrebbe lasciare Glasgow a fine stagione. Sulle sue tracce tre club di Premiership.

Leonardo Sarto è in scadenza di contratto e a fine stagione potrebbe lasciare i Glasgow Warriors. Ma non per tornare in Italia, in un percorso a ritroso che ben conosciamo, ma per spostarsi in Inghilterra. Secondo la stampa inglese, infatti, sarebbero ben tre i club di Premiership interessati a mettere le mani sul talentuoso trequarti azzurro.

In pole position ci sarebbe Bath, con il boss del club Todd Blackadder che si sarebbe mosso in prima persona per convincere Sarto. Ma a bussare alla porta del quasi ventiseienne trequarti di Zevio ci sono anche i Wasps, che già in passato hanno dimostrato di apprezzare le qualità rugbistiche degli italiani. Terzo incomodo, infine, potrebbe essere Bristol, con il club che sta dominando la Championship e ha prenotato la promozione in Premiership per la prossima stagione.

Cosa deciderà di fare Leonardo? Difficile dirlo oggi, quel che è certo è che si tratterebbe di un’ulteriore occasione di crescita per l’ala nata il 15 gennaio 1992 e cresciuta nelle giovanili del Petrarca Padova. Passato dall’Accademia federale, nel 2012 l’esordio nel rugby d’alto livello con le Zebre in Guinness Pro 14, mentre nel tour estivo 2013 l’esordio in azzurro, dove Sarto ha collezionato 34 caps.

Foto – Instagram/leosarto

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

5 commenti su “Mercato: Leo Sarto, il futuro è in Inghilterra?

  1. Son d’accordo con try, anche se Bristol sono un po’ di anni che fa su e giù dal Championship, a Bath e (soprattutto) Coventry trova realtà più solide (ma non per questo meno ambiziose). Certo, giocare con Sopoaga l’anno prossimo sarebbe un gran bell’incentivo

    1. per il prossimo anno hanno già prenotato Piutau e hanno in rosa Luatua, e sicuramente per il prossimo anno prenderanno ancora giocatori

Rispondi