Pro 14: Treviso vuole catturare i Cheetahs

Appuntamento questo pomeriggio, con diretta su Eurosport 2 alle 14.15, a Monigo per i biancoverdi.

Le due vittorie nei derby hanno fatto alzare alle stelle il morale in casa Benetton, ma Sgarbi e compagni non possono cullarsi sugli allori perché oggi devono affrontare una formazione pericolosa e forte, come i sudafricani Cheetahs. Ospiti che, va detto, lontani da casa hanno dimostrato di non essere la squadra quasi perfetta vista in Sud Africa, ma il terzo posto in classifica nella conference A dimostrano che non si può sottovalutare la qualità di Francois Venter e compagni.

La Benetton, dunque, dovrà alzare ancora di più l’intensità del proprio gioco e confermare la solidità difensiva per portare a casa il terzo successo consecutivo. L’obiettivo quarto posto è distante ben otto punti, con un Edimburgo in grande spolvero, ma non è impossibile da raggiungere, se però la formazione di Crowley fa il salto di qualità fino a ora mancato. Serve un gioco più coraggioso, senza però cedere in concretezza, per agguantare gli scozzesi e serve vincere. E oggi è possibile.

BENETTON TREVISO – CHEETAHS
Sabato 6 gennaio, ore 14.15 – Stadio Monigo, Treviso
Benetton:
 15 Jayden Hayward, 14 Luca Sperandio, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Monty Ioane, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi, 8 Marco Barbini , 7 Abraham Steyn, 6 Whetu Douglas, 5 Dean Budd, 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali, 2 Luca Bigi, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Hame Faiva, 17 Federico Zani, 18 Cherif Traore, 19 Federico Ruzza, 20 Marco Fuser, 21 Sebastian Negri, 22 Edoardo Gori, 23 Ian McKinley
Cheetahs: 15 Craig Barry, 14 William Small-Smith, 13 Francois Venter, 12 Nico Lee, 11 Makazole Mapimpi, 10 Fred Zeilinga, 9 Shaun Venter, 8 Uzair Cassiem, 7 Oupa Mohoje, 6 Paul Schoeman, 5 Reniel Hugo, 4 Carl Wegner, 3 Johan Coetzee, 2 Torsten van Jaarsveld, 1 Charles Marais
In panchina: 16 Jacques du Toit, 17 Ox Nche, 18 Tom Botha, 19 Rynier Bernardo, 20 Junior Pokomela, 21 Zee Mkhabela, 22 Niel Marais, 23 AJ Coertzen
Arbitro: Frank Murphy

Duccio Fumero

Giornalista professionista tuttofare. Il suo amore per il rugby nasce dal mix, pericoloso, di tre passioni: la bellezza del gioco, l’Irlanda e la birra. Per dieci anni ha curato il blog Rugby 1823 all'interno della piattaforma editoriale Blogo.

Rispondi